Giorgio vive con la madre in un quartiere di periferia un ragazzo solitario che trascorre il tempo libero disegnando Il disegno la sua grande passione Un pomeriggio assiste, senza volerlo, a una scena che lo impressiona molto due uomini maltrattano e rinchiudono tre ragazzini in una baracca dietro al palazzo in cui abita Col passare dei giorni Giorgio scopre che questi bambini vengono tenuti prigionieri e costretti all accattonaggio una situazione che gli ricorda il dipinto di Paolo Uccello, San Giorgio e il drago la schiavit dei tre ragazzini il drago che lui deve affrontare e sconfiggere Ma il drago un avversario temibile pericoloso ha zanne, artigli, sputa fuoco molto pi grande di lui implacabile E Giorgio ha solo undici anni Et di lettura daanni


1 thoughts on “Il drago non mi fa paura

  1. Roberta Roberta says:

    Uso scolastico