Ponti e muri sono due idee di Europa e di mondo una focalizzata sulla paura, il bisogno di sicurezza e di nemici, e l altra che aspira a un luogo che risponde al bisogno di futuro e di essere comunit capace di accogliere e di essere vicina a tutti Il libro si apre con un reportage dalla Norvegia, con le testimonianze di alcuni sopravvissuti agli attentati di Oslo e Utoya delluglioCapitolo dopo capitolo, ci saranno storie di muri e di ponti, di campi di battaglia diventati luoghi di incontri, di viaggi e di scambi Erasmus Storie di generazioni di giovani che di quella passione hanno fatto un lavoro Ci sar spazio per un excursus storico e culturale che spiegher come si arriv al Manifesto di Ventotene e all idea di un Europa unita cercando risposte inclusive per un mondo da poco uscito dalla guerra, avviando un nuovo processo di integrazione tra Stati Non mancheranno storie e riflessioni sui fallimenti dell Europa, Brexit e Gilet gialli, sulla violenza dei discorsi d odio sui social e nella vita reale, ma ci saranno anche le testimonianze di chi si impegna in buone pratiche in ambito culturale e sociale nel cuore e ai confini del continente La chiusura ci riporter a Utoya, e al racconto in presa diretta di un campo estivo otto anni dopo l attacco terroristico, con le nuove generazioni, quelle che possono costruire una nuova Europa sconfiggendo il tempo dei muri Et di lettura daanni