Cristiana Saitta frequenta laC della scuola media Matteotti di Milano Adora cucinare torte e ha un sogno entrare alla Scuola di Ballo della Scala dolce, buona, bella Ruggero Rettagono frequenta laB della stessa scuola magrolino, ha un gran senso dell umorismo, il pi basso della classe e colleziona i voti pi alti Per la Divina Faina e il suo gruppetto di Adulatrici Cospiratrici dai lunghi capelli e i vestiti firmati, Cristiana ha la terribile colpa di piacere al ragazzo pi bello della scuola E per questo va punita Da allora diventa Saittastaizitta , quella con pi pancia che seno Per i bulli dellaB Ruggero troppo intelligente e piace troppo ai professori cos l arrogante GTA e la gang dei Fulminati Spettinati lo trasformano in Ruggero Gattonero , il portasfiga della Matteotti Per Cri e Rug la scuola si trasforma in un inferno e ogni notifica sul telefonino in un incubo Basta un attimo per rovinare la vita di qualcuno E ci vuole tutta la forza del mondo per riuscire a reagire Et di lettura daanni


8 thoughts on “La guerra dei like

  1. rimarlon rimarlon says:

    un libro moltto utile, soprattutto per i ragazzi dolescenti che si apprestano a vivere questo periodo della loro vita.Letto da me, 14enne ma molto accanito di libri, posso assicurare che abbastanza lungo ma allo stesso tempo scorrevole, non mi venuta neanche per un istante l idea di lasciarlo.Purtroppo il bullismo, ma soprattutto il cyber bullismo, sono cose che purtroppo si sono ormai radicate, ma che molto pi facile affrontare con degli amici e soprattutto dicendolo ai propri genitori e insegnanti.Io stesso ci sono passato, ma da bulloQuesto libro mi ha aiutato molto, e ho capito molte cose, ora iok e la mia ex vittima siamo amici.Tu che stai leggendo, se sei vittima pensa a due cose importanti sappi che non sei mai da solo, se chiedi aiuto di sicuro i tuoi genitori e o insegnanti ti daranno soccoorso e sappi anche che il bullo ha un anima fragile, che con una frase potrebbe facilmente cadere.Se sei tu che inveisci invece, sappi che la violenza non mai una via d uscita, ma ti fa affondare sempre di pi nel baratro.E sappiate che tutte le persone che guardano e riferiscono atti di bullismo non sono spie, piuttosto aiutano la vittima, e anche il bullo.Vi dico solo questo abbiate fiducia in voi stessi, e prima di fare e dire PENSATE.Non so se l abbiate capito, ma questo libro lo consiglio a TUTTI.


  2. Laura Laura says:

    piaciuto forse pi a me che ha mia figlia di 12 anni.Scorre bene, all inizio si fa un po fatica a capire, perch scritto come flusso di pensieri e non si capisce al volo chi sta parlando.Interessante spaccato della vita dei ragazzi delle medie


  3. Marcomati Marcomati says:

    Acquistato per mio figlio di 14 anni che l ha letto in neanche una settimana mai successo.La storia coinvolgente e credo che il lettore riesca ad immedesimarsi in situazioni che potrebbero verificarsi in una qualsiasi scuola.Consigliato.


  4. Luccia Luccia says:

    Il libro arrivato con la copertina rotta e sporca A mia figlia serve luned altrimenti lo avrei rimandato indietro Cos non va bene


  5. Boybook Boybook says:

    Una finestra che si apre sul bullismo, fa capire che quello che viene riportato sui social pu avere effetti dirompenti sui nostri amici Consigliato a tutti i ragazzi che sono sempre connessi.


  6. Amo Amo says:

    L ho comprato per mia figlia di 12 anni , bel libro che tratta i problemi dei ragazzi e dei genitori di oggigiorno,mi dispiace per il finale , mi aspettavo che venissero spiegate le conseguenze delle loro azioni sia dei ragazzi che dei genitori


  7. Daniela Daniela says:

    Comprato per mia figlia, bel libro che tratta un argomento attualissimo ed importante per gli adolescenti e non solo.Da leggere per essere aggiornati o per conoscere il problema, consiglio


  8. Cliente howtoclaimbackppi.co Cliente howtoclaimbackppi.co says:

    tutto ok spedizione imballaggio e prodotto